Riempitura

Descrizione lavorazione

I piccoli elementi ottenuti dal filo ritorto sono poi destinati alla funzione di riempimento della scafatura.

Le varie forme date ai sottilissimi fili precedentemente ritorti e laminati, a seconda delle disposizioni volute, vengono denominate: rizzetti (riccioli),panetti (panini), resche (lische di pesce), ramette (piccoli rami).

Sia la sagomatura dello scafo sia la successiva operazione di riempitura vengono eseguite interamente a mano sulla tipica piastrella nera in ceramica lucida, la ciapella, con l’impiego di una particolare pinzetta chiamata bruscella.